Chiunque abbia provato una pizza da Frida sa cosa vuol dire gustare una pizza che soddisfa pienamente, capace di darti le sensazioni di un piatto unico, ricercato e di qualità.

Dietro ogni pizza, dietro tutte le pizze di Frida, c’è il Pizzaiolo Chef Antonio Di Blasi.

Era il 1998 quando, spinto dalla necessità, Antonio partì per Bologna per un lavoro nella pizzeria di suo fratello. Non era poi così facile trovare un bravo pizzaiolo e soprattutto poterselo permettere: fu così che Antonio si ritrovò improvvisamente a fare le pizze. Ed imparò in fretta tanto che, dopo nemmeno tre mesi e senza alcun reale maestro, Antonio arrivò a sfornare anche 100 pizze a sera!

Le tante esperienze successive, maturate in diversi locali dello Stivale, la voglia sempre viva di sperimentare cose nuove e soprattutto la grande passione per la cucina, intesa nel senso più ampio, portano Antonio, insieme alla moglie Ornella, a voler creare una pizzeria dove potere proporre le sue ricercate idee ed emergere nel suo campo.

Dopo un anno impiegato a cercare un locale, finalmente la coppia lo trova: proprio poco prima dell’ultimo termine che si erano dati prima di arrendersi definitivamente. Ed è lì, in quel locale di Piazza Sant’Onofrio, che decidono di investire i risparmi frutto del lavoro degli ultimi 14 anni.

Nasce così Frida Pizzeria, un luogo dove si possono trovare i diversi stili di preparazione della pizza, ma soprattutto un modo nuovo di fare la pizza. Sintesi del pizzaiolo tradizionale e dello chef di brigata, Antonio Di Blasi, quasi involontariamente, semplicemente limitandosi a seguire la sua passione, ha rivoluzionato il ruolo del pizzaiolo avvicinandolo sempre più ad uno chef: dalla ricerca degli ingredienti, sempre freschi e di primissima qualità, alla loro nuova elaborazione, alla creatività nella presentazione fino alla proposta di pizze “del giorno”

Provare per credere!